20 aprile mercoledì ore 20.30

Chiesa di Santa Caterina da Siena

Ensemble Imaginarium

Il Malinconico e il Sanguigno




Ensemble Imaginarium

Enrico Onofri violino solo e direzione musicale

Alessandro Palmeri violoncello

Simone Vallerotondaarciliuto

Riccardo Doni clavicembalo ed organo


Programma di sala

 

Giovanni Bassano                               Ricercata Seconda

da “Ricercate…” Venezia, 1585

 

G.Battista Fontana                             Sonata Seconda per violino e basso continuo

                                                           da “Sonate à 1,2,3…” Venezia, 1641

 

G.Antonio Pandolfi Mealli                 Sonata La Cesta per violino e basso continuo

                                                           da “Sonate…Opera Terza” Innsbruck, 1660

 

Elisabeth Jacquet de la Guerre          Sonata Prima in re minore per violino e b.c.

[Adagio] – Presto – Adagio – Presto

                                                           da “Sonates pour le Viollon…” Parigi, 1707

 

Antonio Vivaldi                                   Sonata RV12 in re minore per violino e b.c.

17..?

Adagio – Allegro – Allegro – Presto

                                              

pausa

 

Antonio Vivaldi                                  Sonata Op.II n.4 in fa maggiore per violino e basso continuo

                                                           Venezia, 1709

            Andante – Allemanda – Sarabanda – Corrente

 

F.Antonio Bonporti                            Invenzione Quarta Op.X in sol minore         

Bologna, 1712

Largo – Balletto – Aria – Corrente

 

Francesco Maria Veracini                  Sonata op.II n.5

dalle “Sonate Accademiche” Firenze, 1744

Adagio assai, con grandissima gravità – Allegro assai Giga    


BIGLIETTO UNICO € 10,00  

BIGLIETTO RIDOTTO € 7,00 valido per under 30 e over 60, titolari della card Feltrinelli, Artecard e Wine&thecity

I biglietti sono acquistabili sul circuito online azzurroservice.net oppure al botteghino mezz'ora prima del concerto


Enrico Onofri è nato a Ravenna. Ancora studente è invitato da J.Savall come primo violino de La Capilla Reial e collabora con ensemble quali Concentus Musicus Wien, Concerto Italiano, Ensemble Mosaiques, ecc. Dal 1987 Enrico Onofri è concertmaster e solista dell’ensemble Il Giardino Armonico.Dal 2002 Enrico Onofri si dedica anche all'attività di direttore, riscuotendo successo di pubblico e critica, e ricevendo inviti da orchestre e festival in tutta Europa ed in Giappone. Dal 2005 è direttore principale di Divino Sospiro (orchestra barocca residente del Centro Cultural de Belém di Lisbona).E' il fondatore dell’ensemble Imaginarium, col quale si esibisce in recital violinistici. Riscuotendo i massimi consensi di pubblico e di critica, E.Onofri si è esibito nelle più importanti sale del mondo, collaborando inoltre con artisti quali C.Bartoli, N.Harnoncourt, G.Leonhardt, K.&M.Labèque, C.Coin, ecc.Molti dei numerosi CD (Teldec, Decca, Astrée, Winter&Winter, Opus111, Virgin, Zig Zag Territoires, Nichion, ecc.) da lui incisi sono stati insigniti dei più prestigiosi premi internazionali.Dal 2000 è docente di violino barocco presso il Conservatorio Bellini di Palermo, ed è regolarmente invitato a tenere seminari e master class in tutta Europa e Giappone; nel 2011 la Juilliard School lo ha invitato a tenere una master class a New York.

IMAGINARIUM Ensemble
Fondato e diretto da Enrico Onofri, IMAGINARIUM Ensemble (letteralmente "il luogo delle immagini") annovera musicisti che provengono tutti da importanti ensemble specializzati nell'interpretazione del repertorio preromantico. Nel 2006 IMAGINARIUM Ensemble ha pubblicato con grande successo per l'etichetta Zig Zag Territoires l'album "La voce nel violino", dedicato al grande repertorio strumentale del primo barocco italiano. Tra i membri diIMAGINARIUM Ensemble:
 
Riccardo Doni, clavicembalo
Si è diplomato presso il Conservatorio Boito di Parma come organista con L.Ghielmi. Successivamente si è diplomato come clavicembalista ed organista presso la Schola Cantorum di Basilea, sotto la guida di J.C.Zehnder. Dal 1994 è clavicembalista ed organista titolare de Il Giardino Armonico, e si è esibito nelle più importanti sale del mondo al fianco di artisti quali C.Coin, G. Leonardt, G. Antonini, C. Bartoli, E.Mei, K.&M.Labeque, O.Dantone, V.Mullova, E.Onofri, G.Carmignola. E' stato maestro collaboratore in varie produzioni operistiche, e direttore della Nuova Polifonica Ambrosiana e dei Madrigalisti Ambrosiani nel periodo 1990-1998. Dal 1984 è direttore titolare dell'ensemble vocale Musica Laudantes, col quale si è esibito in molti festival ed ha registrato lavori di Vivaldi e Sarri. Ha registrato numerosi CD per svariate etichette internazionali. Dal 2000 Riccardo Doni è il clavicembalista ed organista di IMAGINARIUM Ensemble.
Alessandro Tampieri, violinista, violista e liutista, è il concertmaster dell'Academia Montis Regalis. Per molti anni è stato membro de Il Giardino Armonico, Accademia Bizantina, Les Talens Liryque, la Fenice, L'Arpeggiata e Divino Sospiro, esibendosi nelle più grandi sale e festival di Europa, Americhe, Asia ed Australia. Ha regostrato numerosi CD per le etichette Decca, Teldec, Naive, Virgin ed Alpha. E' docente presso il Conservatorio N.Rota di Monopoli.

Alessandro Palmeri, violoncello
Si è formato alla scuola violoncellistica palermitana, frequentando in seguito diversi corsi di alto perfezionamento. Dopo una intensa frequentazione con la musica contemporanea, si è avvicinato al repertorio barocco con strumenti originali, frequentando i corsi della Fondazione Cini a Venezia e collaborando presto con vari ensembles di musica antica (Il Ruggiero, Auser Musici, Studio di musica antica Antonio Il Verso, La Venexiana, Cantica Simphonia, Les Elementes, Cosarara, Bozen Baroque Orchestra, L'Astrée e l'Academia Montis Regalis) suonando sotto la direzione di musicisti quali J.Savall, B.Kuijken, C.Coin, E.Onofri, A.De Marchi ed incidendo per numerose etichette. Alessandro Palmeri si è esibito nelle più importanti sale e festival di Europa, Russia, Canada, USA, America Latina, Israele e Giappone. Ha fondato Il Ricercar Continuo, ensemble dedito al repertorio barocco per strumenti bassi. Collabora stabilmente con IMAGINARIUM Ensemble ed è regolarmente invitato a tenere seminari di violoncello barocco in Italia ed all'estero. Nel 2009 è stato invitato come primo violoncello dall'Orchestra Mozart, sotto la bacchetta di C.Abbado. Suona un prezioso strumento romano del 1685 che è annoverato tra gli strumenti dell'orchestra di Arcangelo Corelli.


Simone Vallerotonda, liuto
Nato a Roma ha iniziato gli studi musicali sulla chitarra moderna. Affascinato dalla musica antica ha intrapreso lo studio del liuto con Andrea Damiani al Conservatorio S. Cecilia di Roma, dove si è diplomato col massimo dei voti. Ha successivamente conseguito il diploma di Master su Tiorba e Chitarra barocca con il massimo dei voti presso la Staatliche Hochschule fur Musike di Trossingen, sotto la guida di Rolf Lislevand. 
Si è laureato in Filosofia col massimo dei voti presso l'Università “Tor Vergata” di Roma e si è specializzato in Estetica col massimo dei voti e la lode, dedicandosi ai rapporti tra la musica e i Philosophes. Nel 2011 è risultato miglior classificato, nella sezione solisti, al Concorso Nazionale di Liuto “Maurizio Pratola” e vincitore, in formazione Duo, della selezione italiana REMA (Rèseau Européen de Musique Ancienne). Ha registrato per importanti emittenti radio e televisive quali: BBC, RAI, France Musique, Radio4, Radio Clara, Kulturradio, Radio Vaticana e ha inciso per Naïve, Amadeus, E Lucevan Le Stelle Records, Tesori Musicali di Roma. Collabora in qualità di solista e continuista con vari ensembles tra cui: Modo Antiquo, Cantar Lontano, Le Parlement de Musique, EUBO (European Baroque Orchestra), Musica Antiqua Roma, Les Ambassadeurs.

foto: Giampiero Bianchi


Non sai dov'è il concerto?
Calcola il percorso.