14 febbraio venerdì ore 20.30

Chiesa di San Rocco a Chiaia - Napoli

Invisible Cities Project

M. Squillante: mandolino - S. Tursi: chitarra - C. Recupito/Igor Canto: reading - M. Troise: live art performance




Mauro Squillante: Mandolino

Sante Tursi: Chitarra

Cristina Recupito/Igor Canto : reading

Martina Troise: Live Art performance

 

Una coproduzione della Fondazione Pietà de' Turchini con InCantidiSirene.


Invisible Cities Project” è una sfida lanciata al mandolino e a Napoli, perché si rinnovino e vengano fuori dai luoghi comuni che li seppelliscono. Compositori da tutte diverse nazioni hanno risposto alla “call for score” del mandolinista Mauro Squillante, che lanciata alcuni mesi fa ha chiesto ai rappresentanti del mondo della musica di comporre un brano per mandolino e chitarra, ispirandosi al libro “Le Città Invisibili” di Italo Calvino. Nel novantennale della nascita dello scrittore, si è pensato ad un omaggio che ne riflettesse la vulcanica creatività e che rendesse in musica le mirabolanti emozioni dell'universo fantastico da lui creato. Allo stesso tempo l’utilizzo del duo chitarra e mandolino vuole essere un omaggio a Napoli e un invito e a ritrovare un linguaggio e una sonorità che da sempre caratterizzano questa città.

Decine di artisti e rinomati compositori provenienti da Italia, Stati Uniti, Grecia, Spagna, Russia, Brasile ed altre nazioni, hanno espresso entusiastica approvazione per l'”Invisible cities Project”, offrendo il loro prezioso contributo con un lavoro liberamente ispirato a una delle "Città invisibili", regalando una pluralità di linguaggi liberi e stili, ma anche una straordinaria omogeneità musicale, chiaro segnale della potenza ispiratrice univoca che discende dalla grande opera di Calvino. Grazie a queste opere, si è creata una nuova dimensione per il mandolino: non più legato ad un solo tipo di repertorio folkloristico, ma strumento classico dalle capacità espressive straordinarie, adatto all'esecuzione di ogni repertorio, anche della musica contemporanea.

I brani saranno eseguiti per la prima assoluta il 14 febbraio da Mauro Squillante al mandolino e Sante Tursi alla chitarra. Assieme a loro andranno in scena gli attori Cristina Recupito ed Igor Canto, che con le loro voci narreranno brani del libro, richiamando immagini che introdurranno appieno lo spettatore nel mondo magico e surreale di Calvino. Sullo sfondo, l'illustratrice Martina Troise dipingerà in tempo reale un'opera unica ispirata alle musiche in esecuzione. Tra le premiere in programma è da sottolineare il brano Zemrude che il famoso compositore Carlo Domeniconi ha dedicato al progetto.

 

 

Brani Vincitori della Call:

 

 

  1. LE CITTA’ E GLI OCCHI – ZEMRUDE (Carlo Domeniconi, Italy/Germany)

  2. KUBLAI (Après une image invisible) - (Giuseppe Di Bianco, Italy)

  3. DESIRES ARE ALREADY MEMORIES (Victor Kioulaphides, Greece)

  4. DIALOGO VIRTUALE tra Kublai Kan e Marco Polo (Alexey Larin, Russia)

  5. ANASTASIA (Carlo Mormile , Italy)

  6. SMERALDINA’S SONG (Joe Schittino, Italy)

  7. MEMORY’S IMAGES, ONCE THEY ARE FIXED IN WORDS, ARE ERASED (Mauro Godoy Villalobos, Sweden/Brasil)

  8. ZIRMA (Jean Goldenbaum - San Paolo, Brasil)

  9. ZOE (“Sostenibilità. NO LIMIT”) (Luigi Morleo, Italy)

  10. VALDRADA (Daniel Grantham, England)

  11. SOTTILI SEGNI DI DESIDERI NASCOSTI NELLA MEMORIA. PROMENADE FRA LE CITTA’ INVISIBILI (Juan Mariano Porta, Argentina )

  12. A NEW MECHANISM IS GOVERNING THE CITY (Michael Edwards, England)

  13. THE CITY AND THE SKY OF ANDRIA (Rodrigo Baggio, Brasil)

  14. CLOE (Ava Grayson, Canada)

  15. WITH, di Timo Tuhkanene (Finland/Oman)

  16. ERSILIA (Akmal Parwez, Pakistan)

  17. DESPINA (Jeffrey Edenberg, Indianapolis, Texas, Usa)

 

 

 

Invisible Cities Project” è prodotto da InCantidiSirene (www.incantidisirene.com)

 


Non sai dov'è il concerto?
Calcola il percorso.