Archivio 2012/2013

La tua voce che tanto spira inaudita dolcezza

giovedì 4 ottobre 2012

Dalla collaborazione scientifica della Fondazione Pietà de’ Turchini con Clori-Archivio della Cantata Italiana, diretto da Teresa Gialdroni-Università di Roma Tor Vergata ha preso forma il primo progetto di un percorso pluriennale dedicato alle grandi voci del Settecento italiano, con la direzione artistica di Guido Barbieri e Paologiovanni Maione.

Il primo dei concerti che approderà anche all’incisione discografica, vedrà affiancate in un accordo di coproduzione, la Fondazione Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini,  la Società Aquilana dei concerti Barattelli e Gli Amici della Musica di Ancona, che hanno coinvolto per la sua realizzazione la splendida voce di Mari Ellen Nesi e per la parte strumentale, l’ensemble Concerto de' Cavalieri diretto da Marcello Di Lisa. 
 
Faustina Bordoni Hasse, una delle più celebri cantanti italiane del Settecento, moglie di Hasse, delle cui opere divenne l'interprete principale, è la figura cui si ispira il primo progetto previsto ad ottobre 2011. In programma una successione di arie di Vivaldi, Sarro, Händel, Hasse, Scarlatti che ricostruiranno idealmente le tappe del viaggio artistico che fece di Faustina una diva delle scene di Venezia, Napoli e Londra. 
A cantare come Faustina ci sarà la mezzosoprano Mary Ellen Nesi , attualmente una delle voci più interessanti ed espressive del panorama vocale europeo, con una discografia già importantissima per EMI/Virgin, Sony/DHM, Deutsche Grammophon/Archiv, MDG, Dynamic, ecc. Apprezzata soprattutto per la facilità nei passaggi di coloratura più impervi e per la grande intensità drammatica che riesce a comunicare anche in concerto, è regolarmente invitata dalle maggiori istituzioni musicali europee, sia per produzioni operistiche che per concerti: Bayerische Staatsoper (Monaco), Théâtre de Champs-Elysées (Parigi), Concertgebouw (Amsterdam), Opera di Francoforte, Theater an der Wien (Vienna), Teatro Arriaga (Bilbao), Teatro Sao Carlos (Lisbona), Teatro Comunale di Firenze, Frauenkirche (Dresda), Tonhalle (Düsseldorf), Teatro Olimpico (Roma), i festival handeliani di Göttingen e Halle Händel, la Semana de la Musica Religiosa di Cuenca, il Festival di Santiago de Compostela. In Grecia, è ospite fissa della Greek National Opera, del Megaron di Atene e della Concert Hall di Salonicco. Alla sua prima collaborazione con l’ensemble Concerto de’ Cavalieri, fondato da Marcello Di Lisa e rapidamente affermatosi all’attenzione del pubblico e della critica acquisendo una solida reputazione per le interpretazioni che coniugano intensa vitalità e ricchezza di suono, attenzione alla ricerca filologica, ma anche una lettura del testo musicale aperta e libera da vincoli interpretativi.
 
Il gruppo ha inciso per Sony e CPO e i suoi lavori discografici, dedicati al patrimonio musicale romano del Sei e Settecento, sono stati accolti con unanime favore dalla stampa italiana ed internazionale, riscuotendo numerosi riconoscimenti. Dal 2011
Concerto de’ Cavalieri è impegnato in un progetto discografico pluriennale (The Baroque Project) con Sony Classical, sull’opera italiana del Settecento del quale la Fondazione Pietà de’ Turchini è divenuto partner convinto.

 

 

Il viaggio musicale di Faustina Bordoni da Venezia a Londra attraverso Napoli

Musiche di Vivaldi, Sarro, Haendel, Hasse, Scarlatti

In collaborazione con Progetto Clori-Archivio della Cantata da camera italiana

Consulenza scientifica Paologiovanni Maione, Teresa Maria Gialdroni