Le persone

Federica Castaldo

Federica Castaldo

Direttore Artistico e Direttore Generale

Nata a Napoli si laurea con lode in Lettere Moderne nel 1991, sotto la Guida di Franco Carmelo Greco, docente di Storia del teatro, con una tesi sullo spettacolo musicale a Napoli nella seconda metà del Seicento all'Università Federico II. Con il professore Greco muove i primi passi in ambito professionale: dalla organizzazione di mostre e rassegne musicali, alla pratica giornalistica per la recensione di spettacoli dal vivo, dalla redazione di testi per programmi di sala alla pubblicazione di saggi, partecipando quale relatrice a diversi convegni scientifici.

Nel '91 affianca Vittoria Ottolenghi nell'organizzazione della rassegna di danza "Maratona per Mozart" a Villa Campolieto. Nel 1992 si trasferisce a Parigi con una borsa di studi per condurre una ricerca sulle scenografie realizzate al Théatre de l'Opéra da noti artisti contemporanei, guidata da Annette Malochet Professoressa di Art Plastiques all'Università La Sorbona.

Nel '93 rientra in Italia per continuare i propri studi, grazie ad un dottorato di ricerca che porta a termine nel '95, presso l'Università di Salerno, con una tesi sullo spettacolo in musica a Napoli alla fine del XVII secolo. Dal '96 al '97 riceve dal Consorzio Beni Culturali della Campania COBECAM, un incarico per la catalogazione sia dell'archivio teatrale appartenente agli eredi di Raffaele Viviani sia del fondo teatrale: manoscritti, dipinti, fotografie etc del Museo Nazionale di San Martino di Napoli.

Contemporaneamente all'insegnamento delle materie letterarie e del latino nelle scuole superiori, nel 1997 progetta e fonda, insieme al direttore d'orchestra Antonio Florio, al musicologo Dinko Fabris, con la consulenza legale di Marco Rossi, l'associazione culturale Centro di Musica Antica Pietà de' Turchini, trasformata in Fondazione di diritto privato nel 2010.

Nella sua funzione di membro del consiglio direttivo e di direttore generale e di membro del comitato artistico del Centro di Musica Antica, si occupa della progettazione e programmazione delle attività musicali, scientifiche, editoriali e didattiche, ed è delegata a rappresentare la Fondazione nell'ambito del REMA, Rete Europea della Musica Antica, delle EMW le European Mozart Ways, nonchè a curarne le relazioni con le Università italiane ed europee, gli Istituti di cultura, i teatri e le istituzioni musicali e scientifiche in Italia e in Europa, con l'obiettivo di promuovere e diffondere i progetti scientifici ed editoriali e le produzioni musicali che la Fondazione elabora e realizza.

Nel 2010 è stata coordinatrice artistica e responsabile delle relazioni istituzionali per la prima edizione del Festival Muse Salentine, che ha avuto svolgimento in alcuni borghi di straordinaria bellezza del Salento in Puglia, il Festival creato e presieduto da Charles Adriaenssen, titolare del gruppo discografico OUTHERE si è avvalso della direzione artistica di Roberto Festa, fondatore e direttore dell'ensemble di musica rinascimentale Daedalus.

Impiegata livello Q2 - assunzione a tempo indeterminato avvenuta il 4.01.1999 – retribuzione lorda annua di € 32.956,00


Mail