Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Toccate e Ricercari del ‘600 napoletano

A canne spiegate

Chiesa di Santa Caterina da Siena, Napoli
11.30 - 12.30
Gratuito

Canio Fidanza organo


Ingresso libero 


PARCHEGGI CONVENZIONATI

GARAGE GREEN PARKING NAPOLI
Via S.Carlo Alle Mortelle, 80132 – Napoli
tel: 081 418515
come raggiungerci  

Il garage si trova a pochi passi dalla Chiesa di Santa Caterina da Siena. In occasione dei concerti è possibile usufruire dello sconto di 1 € sulla tariffa oraria:
– per auto piccole e medie: €3.00 invece di €4.00
– per auto grandi: €4.00 invece di €5.00.
Si prega di prenotare telefonicamente al numero 081 418515.

Programma

G. Salvatore
Toccata prima del primo tono

G. De Macque
Ricercare quarto
Ricercare quinto

A. Mayone
Toccata quarta
Ricercare secondo

G. Salvatore
Toccata seconda

G.M. Trabaci
Ricercare decimo


Toccate e Ricercari del ‘600 napoletano

Note di sala
Nella produzione napoletana del Seicento  la Toccata ed il Ricercare  sono le forme più adoperate . Il Ricercare è una composizione strumentale nello stile severo mentre la Toccata invece è una forma libera a carattere improvvisativo, in molti casi addirittura  da non suonarsi in modo misurato.  I maestri iniziatori dell’arte organistica del Seicento napoletano furono  Giovanni De Macque e Giovanni Salvatore. Tra gli allievi di Giovanni de Macque che si distinsero nel panorama italiano troviamo Giovanni Maria Trabaci e Ascanio Maione. Pur adoperando le stesse forme compositive del loro maestro  essi seppero arricchirle con nuove elaborazioni stilistiche e arditezze armoniche.


Canio Fidanza
Diplomato e laureato “ cum laude” in Pianoforte, Clavicembalo, Composizione ed Organo , svolge attività concertistica fin da giovanissimo esibendosi su territorio italiano ed estero in veste sia di solista che in formazioni strumentali e vocali. La sua attenzione e sensibilità verso la musica antica strumentale e vocale lo porterà ad approfondire gli studi presso l’ Istituto Pontificio di Musica Sacra nel Corso specialistico di improvvisazione organistica , e nello studio del Canto Gregoriano acquisendo il Diploma in Canto Gregoriano e Paleografia musicale presso il Conservatorio di Lugano . Premiato in diverse competizioni musicali come interprete e compositore, vincitore di borse di studio in Italia e all’ estero come quella conferita dall’ Accademia Musicale di Riga (Lettonia) per l’ attività di clavicembalista nell’ Orchestra barocca della stessa accademia, continua ad esercitare il suo impegno in ambito compositivo e di studio e ricerca nel campo della Musica sacra e antica.

Hai bisogno di informazioni?

Contattaci

Reggio Emilia

Padova

Iscriviti alla Newsletter